Lavori e costi per la ristrutturazione casa

Costi ristrutturazione

Ristrutturazioni Torino – https://ristrutturazionitorino.net/

Ristrutturare casa è un’esigenza che prima o poi tutti ci troviamo a dover affrontare, soprattutto se si tratta di una vecchia casa di famiglia oppure di una casa appena acquistata. Cerchiamo allora di capire meglio quali lavori bisogna effettuare e quali sono i costi di ristrutturazione partendo dall’inizio.

Ristrutturazione casa: dettaglio dei costi

La prima spesa da affrontare è sicuramente quella relativa a probabili demolizioni e ricostruzioni. Se avete necessità di ridisegnare la planimetria della vostra abitazione, magari demolendo dei tramezzi e ricostruendone degli altri, questi sono i primissimi costi da calcolare. Il costo per demolizioni e smaltimento dei detriti parte da circa 35 euro a mq, sia per i pavimenti che per le pareti. A questo bisogna aggiungere quello della riedificazione: 40 euro a mq per le mura in cartongesso e 35 euro a mq per quelle in mattone.

Se vi è necessità di una ritinteggiatura, il costo per pittura ed intonaco si aggira sui 45 euro a mq circa. Se avete in programma anche di realizzare delle controsoffittature e la posa di rivestimenti verticali il costo è di 55 euro a mq nel primo caso e di 35 euro a mq nel secondo caso, escluse le finiture. I costi per la posa dei pavimenti invece sono più contenuti: 10 euro a mq per battiscopa e pavimenti ai quali dovrete aggiungere la spesa dei rivestimenti al mq. Se desiderate sostituire porte ed infissi dovete calcolare un minimo di circa 300 euro per ogni porta e finestra tra montaggio ed acquisto.

Ristrutturazioni

Ristrutturazione casa Roma – https://ristrutturazionecasaroma.net/

Gli infissi in pvc sono meno cari rispetto a quelli in alluminio o in legno. Stesso discorso vale per le porte: una porta a battente costa meno rispetto ad una a porta a scrigno. Per quanto riguarda la porta blindata il prezzo si aggira intorno ai 1000 euro. Per ciò che concerne gli impianti, bisogna dire che questa è la spesa sulla quale è meglio non economizzare poichè la loro efficienza è fondamentale, dunque meglio non risparmiare su questo tipo di intervento. Per l’impianto idraulico il costo è di 200 euro circa per punto acqua, compresa l’installazione degli igienici sanitari ed il cambio delle condutture.

Per un impianto elettrico a norma il costo è più o meno di 60 euro per punto luce mentre per quanto riguarda l’impianto di riscaldamento, un buon impianto vi costerà all’incirca 250 euro per punto termico. Il rifacimento dell’impianto del gas in totale costa 600 euro mentre il costo di una caldaia varia a seconda se si tratta di una caldaia a condensazione, a tenuta stagna oppure a metano, per cui si parte da 1000 euro fino ad arrivare a 3000 euro. Infine, se desiderate installare un impianto di condizionamento sappiate che vi costerà sui 300 euro circa.