Ristrutturare la casa: da dove cominciare

ristrutturazione-casa

Ristrutturare una casa o un appartamento è un lavoro che vi porterà via molto tempo ed energie mentali e fisiche, per non parlare del denaro. Prima di avviare i lavori è bene però avere chiaramente in mente quello che si vuole fare e gli obiettivi che si vogliono raggiungere.

Durante il via vai provocato dalle attività mattutine viene difficile avere in mente ciò che si deve fare con esattezza, e spesso ci si può trovare confusi o addirittura persi tra mille idee e pensieri. Brevemente cercherò di spiegarvi da dove dovrete cominciare in caso dobbiate ristrutturare la vostra casa.

Il progetto di ristrutturazione della casa

La prima cosa che dovrete fare in caso abbiate intenzione di ristrutturare la vostra casa è progettare al meglio gli ambienti che andranno realizzati. Purtroppo questa cosa non è alla portata di tutti perché richiede competenze specifiche, quindi in caso di necessità vi conviene rivolgervi ad un esperto che vi potrà dire se è possibile realizzare le vostre idee, consigliarvi e quantificare la spesa complessiva dei lavori.

Dovete tenere a mente anche che la ristrutturazione rientra nella categoria di lavori chiamata piccole opere. Per tanto prima dell’inizio dei lavori dovrete necessariamente comunicare al comune e all’ufficio del catasto l’inizio dei lavori. Inoltre dovrete anche consegnare il progetto che avete intenzione di portare avanti.

Un’altra cosa da fare assolutamente è avvisare anche il condominio e chiedere il consenso per l’inizio dei lavori se si dovesse ristrutturare una casa che si trova all’interno di un palazzo con molte famiglie. In questo modo l’amministratore condominiale vi potrà illustrare tutto ciò che vi è permesso fare e ciò che non lo è, ma non solo, anche gli orari in cui sarà possibile lavorare senza disturbare le altre famiglie.

Trovare una ditta di ristrutturazione

Se possibile sarebbe anche cosa buona consultare diverse società edili, in modo che possiate avere più preventivi e possiate risparmiare qualche soldo. Infine non dovrete far altro che spostare e mettere via tutti i vostri oggetti, utilizzando un box a noleggio o un luogo pulito e non umido, in modo da salvaguardare tutto ciò che vi potrà servire a fine lavori.

Se invece i lavori riguarderanno l’intera casa sarebbe buono trovare una abitazione temporanea in modo da poter soggiornare in tranquillità fino alla fine di tutta l’opera di ristrutturazione.